Il principe Harry e Meghan Markle sono tra le 100 persone più influenti al mondo. Lo ha stabilito la prestigiosissima classifica del Time, che li colloca al primo posto nella sezione “icone“. Il numero con i top 100 di Time è uscito oggi con sette diverse copertine, ciascuna con altrettanti protagonisti della lista: oltre agli ormai ex reali, ci sono la ginnasta Simone Biles, l’attrice Kate Winslet, la cantante Billie Eilish, la direttrice del Wto, Ngozi Okonjo-Iweala, l’amministratore delegato di Nvidia Jensen Huang e la scrittrice Cathy Park Hong. Una consacrazione, quella di Harry e Meghan, che arriva proprio in occasione del trentasettesimo compleanno del Duca di Sussex e a pochi giorni dall’uscita di un sondaggio che, al contrario, attestava la popolarità della coppia ai minimi storici nel Regno Unito. Il Time ha motivato la sua scelta spiegando che Harry e Meghan hanno il merito di “aver dato una voce a chi non ne ha”. Nel dettaglio, la patinata rivista argomenta che “passare all’azione non è stata una scelta facile per i giovani Duchi, benedetti per nascita e talento e bruciati dalla fama. Sarebbe stato molto più semplice per loro godersi la propria fortuna e rimanere in silenzio”.

Il Time si complimenta quindi con Harry e Meghan che “trasformano la compassione in azione attraverso la loro Fondazione Archewell. Danno voce a chi non ce l’ha”. La testata fa un riferimento diretto al loro impegno con associazioni senza scopo di lucro che aiutano le comunità bisognose, offrono supporto per la salute mentale a donne e ragazze della comunità afroamericana negli Stati Uniti e forniscono cibo alle persone colpite da disastri naturali in India e nei Caraibi. “In un mondo in cui tutti hanno un’opinione su persone che non conoscono, il duca e la duchessa nutrono compassione per le persone che non conoscono – sottolinea ancora il Time – Non si limitano a parlare. Si lanciano in battaglia”. L'”incoronazione” del Time sta tuttavia scatenando forti critiche per due motivi: in primis, perché la loro foto apparsa in copertina e scattata nella loro villa in California è visibilmente ritoccata con Photoshop, tanto che sui social in molti l’hanno l’hanno bollata addirittura come “caricaturale”; e poi perché a firmare il servizio di presentazione è un loro caro amico nonché celebre chef, Jose’ Andre’s.

Oltre a Harry e Meghan, sono molti i volti noti presenti nella prestigiosa classifica: si va appunto dalla ginnasta Simone Biles a Billie Eilish, Naomi Osaka, Britney Spears e Kate Winslet, oltre ad alcuni leader mondiali come Joe Biden, Kamala Harris, Alexei Navalny e al premier Mario Draghi, unico italiano nella lista (QUI L’ELENCO COMPLETO). Il nostro presidente del Consiglio è stato scelto perché “gli Stati Uniti sono grati di avere Mario di nuovo come partner”, come scrive la segretaria al Tesoro americana ed ex capo della Fed Janet Yellen tracciando il breve profilo del presidente del Consiglio. La Yellen va indietro al celebre messaggio del luglio 2012, quando dalla Lancaster House di Londra Draghi proclamò che la Bce “era pronta a tutto” per salvare l’Euro: il famoso ‘whatever it takes’. “Draghi e la Bce aiutarono a stabilizzare l’economia europea. All’epoca ero alla Fed e fui particolarmente grata di avere un partner come Mario dall’altro lato dell’Atlantico, qualcuno con grande esperienza e nervi saldi“, osserva ancora la Yellen.

Articolo Precedente

Ilary Blasi in anteprima con “Star In The Star”: oggi in diretta Facebook con Claudia Rossi e Andrea Conti

next
Articolo Successivo

Cori sessisti alla ragazza che tagliava l’erba prima di Sampdoria-Inter. Le risposte social: “Rasatevi la lingua”, “Non vi vergognate?”

next