Un morto e quattro feriti. È il bilancio dell’incidente che nel pomeriggio del 12 settembre ha visto un elicottero della protezione civile francese schiantarsi a terra mentre sorvolava la regione dell’Isère, nel sud-est del Paese. L’apparecchio, un EC145 probabilmente sulle tracce di un ciclista che aveva chiesto soccorso, è precipitato nel comune di Villard-de-Lans: sulle cause della caduta stanno ora indagando le autorità locali.

Delle cinque persone a bordo, tutti soccorritori e personale dell’equipaggio, a perdere la vita nell’impatto è stato un meccanico. Lo ha annunciato il ministro dell’Interno, Gérald Darmanin, dopo che la prefettura della regione aveva dato notizia dell’accaduto senza tuttavia precisare numero e identità delle vittime. Gli altri membri dell’equipaggio, il pilota, un medico e due gendarmi, sono stati curati dalle squadre mediche e trasportati all’ospedale universitario di Grenoble. Uno di loro ha riportato lesioni gravi, gli altri invece sono feriti lievemente. Un testimone ha raccontato di aver visto il velivolo arrancare mentre sorvolava la zona e poi iniziare a perdere quota fino a schiantarsi.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: il tuo contributo è fondamentale

Il tuo sostegno ci aiuta a garantire la nostra indipendenza e ci permette di continuare a produrre un giornalismo online di qualità e aperto a tutti, senza paywall. Il tuo contributo è fondamentale per il nostro futuro.
Diventa anche tu Sostenitore

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Vaccino Covid, la regione Lazio: “Dalla prossima settimana iniziamo con terza dose per trapiantati”

next
Articolo Successivo

Eitan, il parere legale del governo israeliano: “Restituire bambino alla sua tutrice in Italia”. Il nonno indagato per sequestro di persona

next