Il design a supporto della lotta contro il cancro. Succede a Milano, dove dal 5 settembre dieci candelabri del brand italiano di design artigianale Mingardo vengono battuti in un’asta di beneficenza il cui ricavato sarà devoluto all’Istituto di Ricerche Farmacologiche Mario Negri per sostenere un progetto di ricerca sul tumore al pancreas, tra le forme più aggressive. Un evento che si concluderà domani, venerdì 10 settembre, e che nello specifico permetterà di finanziare l’individuazione di nuovi marcatori per una diagnosi precoce e di nuove terapie.

L’obiettivo del team di ricercatori del Laboratorio del Microambiente tumorale, coordinato da Giulia Taraboletti e Dorina Belotti e destinatario dei fondi, è infatti quello di sviluppare nuovi approcci diagnostici e terapeutici, fondamentali sia per poter riscontrare tempestivamente la malattia, che ha una sintomatologia iniziale aspecifica, sia per individuare nuove cure in grado di migliorare l’aspettativa di vita dei pazienti.

Il progetto, chiamato A flame for research e affidato alla curatrice Federica Sala, ha coinvolto dieci designer di fama internazionale che hanno dato vita ad altrettanti candelabri realizzati da Mingardo, da oltre 50 anni un’eccellenza nella lavorazione dei metalli. I pezzi unici sono esposti da Offstage e vengono battuti all’asta in collaborazione con Christie’s da Cristiano De Lorenzo presso il Mariencò di via Ampola 18, a sud est del capoluogo lombardo.

“Sono fiero di prendere parte attivamente alla lotta contro il cancro”, ha detto Daniele Mingardo, a capo dell’omonima carpenteria metallica. “Nel 2013 mia madre ci ha lasciati per un cancro al pancreas. Lei lavorava in officina, con me e mio padre. È passato qualche anno e solo ora ho capito che mi piacerebbe fare qualcosa per qualcuno, come avrei voluto succedesse per lei. Ho capito quindi che per fare un gesto concreto devo farlo attraverso ciò che mi riesce meglio e quello che sono: fare il fabbro”, ha aggiunto l’imprenditore. “A nome dei 700 ricercatori dell’Istituto Mario Negri voglio esprimere la nostra profonda gratitudine a Daniele Mingardo e a tutte le persone che con grande generosità hanno reso possibile la realizzazione di questo bellissimo evento”, ha commentato il direttore del Mario Negri Giuseppe Remuzzi. “I fondi raccolti”, ha spiegato il medico, “saranno un importante contributo agli studi che stiamo conducendo sul microambiente tumorale in cui si sviluppa il carcinoma del pancreas. Sappiamo, infatti, che il microambiente gioca un ruolo fondamentale nelle varie fasi di progressione del tumore”.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: il tuo contributo è fondamentale

Il tuo sostegno ci aiuta a garantire la nostra indipendenza e ci permette di continuare a produrre un giornalismo online di qualità e aperto a tutti, senza paywall. Il tuo contributo è fondamentale per il nostro futuro.
Diventa anche tu Sostenitore

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Roma, aggredisce 36enne con calci, pugni e insulti a sfondo razziale: arrestato 42enne. Il video del pestaggio all’ingresso della metro

next
Articolo Successivo

Covid, da inizio campagna vaccinale 528 milioni di dosi somministrate in Ue e 527.287 effetti collaterali

next