Anche il presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, intervenendo all’inaugurazione dell’anno accademico dell’Università di Pavia, ha voluto parlare del vaccino contro il Covid-19, ricordando come il tema della salute come bene pubblico “richiama alla responsabilità sociale e in questo periodo al dovere morale e civico della vaccinazione”. Il vaccino, ha specificato il Capo dello Stato, “è lo strumento che in grande velocità la comunità scientifica ci ha consegnato per sconfiggere il virus e sta consentendo di superarne le conseguenze non solo di salute ma anche economiche e sociali”. Per questo “chi non vuole farlo” non deve “invocare la libertà, perché significa mettere a rischio salute e vita altrui”. Riguardo all’escalation di violenza degli ultimi giorni da parte di chi è contrario al green pass, Mattarella sottolinea: “Non posso non dire una parola sulla violenza e le minacce che affiorano in questo periodo, contro medici, scienziati e giornalisti e persone delle istituzioni, fenomeni allarmanti e gravi che vanno contrastati con fermezza, anche sanzionando con doveroso rigore”.

Sostieni ilfattoquotidiano.it:
portiamo avanti insieme le battaglie in cui crediamo!

Sostenere ilfattoquotidiano.it significa permetterci di continuare a pubblicare un giornale online ricco di notizie e approfondimenti, accessibile a tutti.
Ma anche essere parte attiva di una comunità e fare la propria parte con idee, testimonianze e partecipazione.


Grazie Peter Gomez

Sostienici ora Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Salvini a Cernobbio dalla parte delle imprese (e contro i poveri): “Diamo a loro soldi del reddito di cittadinanza”. E si abbraccia con Meloni: “Governeremo insieme”

next
Articolo Successivo

Il governo Draghi non è di questo o quel partito, ma opera comunque scelte politiche

next