Teneva le dosi da consegnare ai clienti nel barattolo del sale (o di qualsiasi altro ingrediente utile per le preparazioni). I carabinieri hanno scoperto che il titolare di una pizzeria di Giussano, Milano, consegnava pizza e cocaina e lo hanno arrestato per spaccio. Il 38enne metteva la bustina dentro il cartone da asporto: le forze dell’ordine hanno fermato un cliente nel pomeriggio del 29 agosto e hanno trovato la bustina sopra una margherita. Da qui, la perquisizione della pizzeria. Cinquanta le dosi sequestrate nascoste in cucina, in barattoli che facevano sembrare tutto “normale”. Sequestrati anche un bilancino di precisione, due telefoni cellulari, circa 700 euro in contanti.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: se credi nelle nostre battaglie, combatti con noi!

Sostenere ilfattoquotidiano.it vuol dire due cose: permetterci di continuare a pubblicare un giornale online ricco di notizie e approfondimenti, gratuito per tutti. Ma anche essere parte attiva di una comunità e fare la propria parte per portare avanti insieme le battaglie in cui crediamo con idee, testimonianze e partecipazione. Il tuo contributo è fondamentale. Sostieni ora

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Scontro tra Rudy e Alice de “I Cesaroni”. Lei: “È accaduto mentre ero incinta, adesso parlo io”

next
Articolo Successivo

Grandina durante la sfilata di Dolce & Gabbana: il ‘fuggi fuggi’ dei vip (VIDEO)

next