Un forte nubifragio, con venti forti, si è abbattuto sulla città di Lamezia Terme e lungo la costa tirrenica del Catanzarese provocando danni e disagi a residenti e villeggianti dei comuni costieri che hanno richiesto l’intervento dei vigili del fuoco. Intensi temporali, come da previsioni meteo, si sono abbattuti anche anche sul capoluogo, nella zona della Presila e nel Crotonese. In particolare, a Falerna il forte vento ha divelto gazebi e tensostrutture situate sul lungomare che ospitano chioschi, bar ed il caratteristico mercatino locale ed etnico. Numerosi danni anche alle vetrate dei locali della movida e ai negozi a causa delle raffiche che hanno sollevato e scaraventato tavolini e sedie posizionati al di fuori delle strutture. Alcune auto in sosta, inoltre, sono state danneggiate da materiale che è stato letteralmente trasportato dal vento. Disagi anche alla circolazione veicolare dovuti ad allagamenti delle strade e dei sottopassi.

Sostieni ilfattoquotidiano.it ABBIAMO DAVVERO BISOGNO
DEL TUO AIUTO.

Per noi gli unici padroni sono i lettori.
Ma chi ci segue deve contribuire perché noi, come tutti, non lavoriamo gratis. Diventa anche tu Sostenitore. CLICCA QUI
Grazie Peter Gomez

Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Zona gialla, cosa cambia: ecco le regole

next
Articolo Successivo

Sicilia, ancora numeri da zona gialla: venerdì ufficiale il cambio di fascia. Sardegna a rischio

next