Centinaia di giovani sono scesi per strada a Jalalabad, città dell’Afghanistan orientale, capoluogo della provincia di Nangarhar e ultima a cadere prima della capitale Kabul: i manifestanti hanno sventolato la bandiera afghana per le strade della città. Secondo alcuni testimoni citati dalle agenzie di stampa locali, i talebani hanno sparato in aria contro i manifestanti e picchiato diversi giornalisti. Almeno tre manifestanti sono morti e 10 persone sono rimaste ferite

i video sono stati pubblicati su Twitter dal giornalista afghano Bilal Sarwary

Sostieni ilfattoquotidiano.it: il tuo contributo è fondamentale

Il tuo sostegno ci aiuta a garantire la nostra indipendenza e ci permette di continuare a produrre un giornalismo online di qualità e aperto a tutti, senza paywall. Il tuo contributo è fondamentale per il nostro futuro.
Diventa anche tu Sostenitore

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Afghanistan, Usa congelano riserve della banca centrale. Il governatore: “I prezzi del cibo saliranno, danno per i poveri”. A rischio anche gli aiuti umanitari

next
Articolo Successivo

Covid, il cardinale Burke ricoverato in terapia intensiva: “Condizioni gravi”. Diceva che i vaccini sono fatti con microchip e feti

next