Ha assunto antidepressivi e alcol, insieme alla Coca- Cola. Così un 32enne che si trovava su un volo French Bee diretto a Réunion, dopo 7 ore di viaggio a iniziato ad accusare allucinazioni. La pressione alta, la perdita di coscienza e la frequenza cardiaca fuori norma hanno portato i due piloti a decidere per un atterraggio di emergenza a Mombasa, Kenya. Una volta sceso dal velivolo, il passeggero è stato trasportato in ospedale e il volo è ripartito per la destinazione finale. La diversione è stata decisa dopo un consulto medico e il consiglio di far atterrare subito il 32enne per forte rischio di arresto cardiaco.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te

In questi tempi difficili e straordinari, è fondamentale garantire un'informazione di qualità. Per noi de ilfattoquotidiano.it gli unici padroni sono i lettori. A differenza di altri, vogliamo offrire un giornalismo aperto a tutti, senza paywall. Il tuo contributo è fondamentale per permetterci di farlo. Diventa anche tu Sostenitore

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Turista attaccato e sbranato da un orso mentre monta la tenda da campeggio: il racconto agghiacciante degli amici che erano con lui

next
Articolo Successivo

Morta Alegna Osorio, l’atleta cubana colpita in testa da un martello durante un allenamento. Aveva solo 19 anni

next