Protesta in aula, alla Camera, di un gruppo di deputati di Fratelli d’Italia. Durante i voti sulle pregiudiziali di costituzionalità sull’ultimo decreto Covid, hanno lasciato i loro banchi e sono scesi al centro dell’emiciclo con dei cartelli su cui hanno scritto “No Green pass“.

Il capogruppo Francesco Lollobrigida aveva chiesto il voto segreto, al suo intervento è seguito quello di Andrea Delmastro, contestato perché ricalcava gli stessi principi di quello precedente. Quando è stato chiaro che la presidenza avrebbe negato il voto segreto in base al “principio della prevalenza” i deputati di Fratelli d’Italia hanno esposto i cartelli “No Green Pass”.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te

In questi tempi difficili e straordinari, è fondamentale garantire un'informazione di qualità. Per noi de ilfattoquotidiano.it gli unici padroni sono i lettori. A differenza di altri, vogliamo offrire un giornalismo aperto a tutti, senza paywall. Il tuo contributo è fondamentale per permetterci di farlo. Diventa anche tu Sostenitore

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

No green pass, Salvini sul sit-in a Roma con Borghi e Siri: “Non c’era l’adesione ufficiale della Lega. Cittadini liberi di partecipare”

next
Articolo Successivo

No Green Pass, Fratelli d’Italia occupa la Camera. La reazione dai banchi del Pd: “Buffoni, fascisti” e “vergognatevi, la gente muore”

next