“Solo due parole per commentare quello che state leggendo in questi giorni: FAKE NEWS“, non ci gira molto intorno Marta Delogu, l’attrice 22enne paparazzata da Chi Magazine in vacanza insieme a Eros Ramazzotti (57 anni). E poi la giovane ha aggiunto: “Mi meraviglio di tutte le persone che credono a questo tipo di gossip, mi dispiace per le vostre chiacchiere ma si tratta solo di una vera amicizia. Oltretutto non mi capacito della cattiveria di certe persone riguardo la notizia, mi colpisce in particolare modo che la maggior parte dei commenti sia da parte di donne”.

Secca la smentita che fa seguito a quella del cantante romano, che aveva definito questi pettegolezzi delle “cag*te”. Eppure la rivista di Alfonso Signorini sembrava parlare chiaro, tanto che accanto alle foto della coppia aveva scritto: “Le immagini esclusive della vacanza che Eros Ramazzotti sta trascorrendo in Grecia, a Mykonos, con i figli, la tata e un’amica che da qualche tempo gli sta vicino. Lei si chiama Marta Delogu, è nata a Sassari nel 1999, e da qualche anno si è trasferita a Roma per studiare recitazione presso il Centro nazionale di Cinematografia. L’amicizia con il cantante è nata sui social qualche mese fa, poi i due si sono incontrati e da quel momento la loro amicizia si è consolidata ogni giorno di più fino a diventare così solida che Eros ha deciso di portare Marta con sé e con i figli in vacanza a Mykonos nella casa che prende in affitto ogni anno“.

E ancora: “La confidenza tra i due è evidente così come l’ottimo rapporto che Marta ha instaurato con i figli del cantante, che si gode la vacanza felice e sereno come non lo si vedeva da tempo. Eros e Marta non hanno fatto solo vita casalinga sull’isola ma si sono goduti anche i posti più esclusivi di Mykonos dallo Scorpios al Beach Club di proprietà dell’attrice americana Lindsay Lohan fino al ristorante di sushi del celebre Santa Marina, resort extralusso punto ritrovo per le star internazionali”. E invece, niente da fare. Solo amici.

Visualizza questo post su Instagram

Un post condiviso da ???????????? (@chimagazineit)

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te

In questi tempi difficili e straordinari, è fondamentale garantire un'informazione di qualità. Per noi de ilfattoquotidiano.it gli unici padroni sono i lettori. A differenza di altri, vogliamo offrire un giornalismo aperto a tutti, senza paywall. Il tuo contributo è fondamentale per permetterci di farlo. Diventa anche tu Sostenitore

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Morto Libero De Rienzo, dal Bart di Santa Maradona al Giancarlo Siani di Fortapasc: ritratto dell’emblema di una generazione di engagé

next