Un abbonamento per loro, l’indipendenza per noi. Il quotidiano indipendentista scozzese The National si era apertamente schierato con la nazionale italiana in occasione della finale degli Europei contro l’Inghilterra. E dopo una copertina che il giornale aveva dedicato a Roberto “Braveheart” Mancini i giorni precedenti al match di Wembley, la redazione ha avuto un’altra idea per omaggiare la vittoria degli Azzurri: un abbonamento a vita per il tecnico e i suoi giocatori. E infine pubblica sul proprio sito una lettera aperta al premier britannico Boris Johnson per chiedergli di “onorare la vittoria dell’Italia con la libertà per la Scozia”.

Non solo i vertici dell’Unione Europea, ma anche il giornale scozzese The National ha tifato appassionatamente la nazionale italiana durante la finale di domenica 11 luglio. Non poteva essere altrimenti: il giornale è noto per sposare in modo agguerrito la causa dell’indipendenza della Scozia dal Regno Unito. Dopo aver messo in copertina il volto di Roberto Mancini in versione Braveheart (il leggendario eroe scozzese che insorse contro gli inglesi e il re Enrico I nel 1200 e che diventò poi soggetto di un fortunato film di Mel Gibson), la testata scozzese ha voluto premiare gli Azzurri con un abbonamento a vita al quotidiano.

“Per i loro servizi alla nazione scozzese” i giornalisti del The National hanno così deciso di fare questo regalo particolare a “Mancini, Chiellini e tutti coloro che hanno contribuito a questa vittoria storica”, come se la coppa europea fosse un po’ anche loro. Sulla scia di questo entusiasmo tutto italo-scozzese, il quotidiano si rivolge anche al premier britannico Boris Johnson pubblicando una lettera aperta sul proprio sito per chiedere la libertà della Scozia.

Tra il serio e il faceto, infatti, il The National ha avanzato la richiesta che alla Scozia venisse concessa l’indipendenza come premio per il nuovo eroe scozzese Roberto Mancini, o meglio “Robert the Bruce”, richiamando l’omonimo re di Scozia vissuto nel 1300. “Dopo aver sofferto per la vittoria dell’Inghilterra nei Mondiali del 1966” si legge nella lettera, “il sollievo è stato enorme dopo il risultato glorioso di questo 2021”. E dopo aver rinfacciato a Johnson il fatto che non potrà rivendicare il successo della nazionale inglese come simbolo della Brexit, i redattori concludono con la loro richiesta di indipendenza: “Sarebbe appropriato anche concedere alla squadra italiana vincitrice la libertà della Scozia”.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: il tuo contributo è fondamentale

Il tuo sostegno ci aiuta a garantire la nostra indipendenza e ci permette di continuare a produrre un giornalismo online di qualità e aperto a tutti, senza paywall. Il tuo contributo è fondamentale per il nostro futuro.
Diventa anche tu Sostenitore

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Successivo

Europei 2021, altro che lezioni di sportività: nel calcio non siamo proprio ‘italiani brava gente’

next