Ieri 20 giugno, alla fine del match degli Europei 2020 Italia – Galles, l’inviata del Tg1 Valentina Bisti è stata protagonista di una “sorprendente disavventura”. Era terminata da poco la partita e i tifosi della fan zone di Piazza del Popolo (Roma) erano euforici. Letteralmente. Quando il conduttore Francesco Giorgino ha aperto il collegamento con l’inviata, decine di tifosi l’hanno accerchiata, urlando cori da stadio e mettendole al collo una bandiera dell’Italia.

La giornalista ha provato quindi ad andare avanti, spiegando: “Sono circondata dall’entusiasmo dei tifosi dell’Italia che hanno supportato la Nazionale durante la partita..”, tuttavia i cori non sono cessati, anzi. Valentina Bisti ha cercato nuovamente di proseguire il servizio ma non le è stato possibile, travolta com’era dall’esuberanza dei presenti.

Giorgino è stato quindi costretto ad interrompere il collegamento: “Quello che si chiama un entusiasmo incontenibile, vediamo se Valentina Bisti riesce a completare più tardi la sua corrispondenza, la sua cronaca da Piazza del Popolo che abbiamo scelto come luogo emblematico per restituire il senso di questo entusiasmo collettivo del Paese rispetto alla vittoria della Nazionale”, ha detto prima di lanciare un altro servizio.

Poco dopo la stessa Bisti ha pubblicato uno scatto su Twitter che la ritrae proprio qualche minuto prima della diretta. E la didascalia è ironica: “Eppure sembravano così tranquilli..”. Qualcuno ha commentato: “Professionale fino all’ultimo, certo forse un po’ prevedibile vista la vicinanza”.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: il tuo contributo è fondamentale

Il tuo sostegno ci aiuta a garantire la nostra indipendenza e ci permette di continuare a produrre un giornalismo online di qualità e aperto a tutti, senza paywall. Il tuo contributo è fondamentale per il nostro futuro.
Diventa anche tu Sostenitore

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Madame chiarisce dopo le polemiche per la foto al ristorante: “Avevo tanta rabbia da sfogare, vi spiego come sono andate davvero le cose”

next