Lo sgambetto (terribile) di Carlo al figlio Harry. Le cronache di casa Windsor segnalano una notizia che pare una pugnalata. Parenti reali serpenti. Archie e Lili, figli di Harry e Meghan, non saranno mai principe e principessa. La sentenza l’avrebbe emesso il nonno Carlo. Almeno questo è quello che scrivono i tabloid inglesi, secondo i quali il futuro re cambierà il contenuto del Letters patent, ovvero il documento che risale al 20 novembre 1917 e che regola l’ assegnazione dei titoli nobiliari.

Facciamo un piccolo riepilogo, dunque, sul testo voluto da Giorgio V, il nonno della regina Elisabetta. Il titolo nobiliare di diritto va solamente ai figli della sovrana (oggi sono: Carlo, Andrea, Anna ed Edoardo), i figli di questi ultimi e il primo figlio (George) del figlio maggiore (William) del principe di Galles. Ma ecco la sorpresa, almeno a quanto dicono i tabloid: il futuro sovrano cambierà le regole per evitare che troppi membri della famiglia ottengano tale riconoscimento e i poveri Archie e Lili saranno i primi a farne le spese. Il tema, spinosissimo, dei diritti principeschi acquisiti, era stato al centro anche di un corposo scambio tra Oprah Winfrey e Meghan Markle durante la celebre intervista di cui tutto il mondo ha parlato non più di due mesi fa. E lì Meghan aveva già fatto capire che per i due figli tirava brutta aria.

Una fonte vicina al palazzo, citata dal Daily Mail, spiega che la scelta di Carlo sarebbe dettata da un’esigenza di “snellire” l’apparato della monarchia inglese: “Ha capito che la popolazione non vuole pagare per un’ istituzione troppo numerosa e, ha detto, il balcone di Buckingham Palace rischia di crollare perché sta diventando troppo affollato”. La direzione che potrebbe prendere Carlo andrebbe controcorrente rispetto anche solo alle scelte di mamma Elisabetta che aveva invece allargato il titolo anche agli altri due figli di William (Charlotte e Louis di Cambridge) che secondo la legge non ne avevano diritto. Questione spinosissima, insomma, che verrà aggiornata probabilmente il 1 luglio 2021 quando Harry tornerà a Londra per inaugurare col fratello la statua dedicata alla madre Diana nel giorno in cui avrebbe festeggiato il suo 60esimo compleanno. Probabile che due parole con papà Carlo verranno fatte.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: il tuo contributo è fondamentale

Il tuo sostegno ci aiuta a garantire la nostra indipendenza e ci permette di continuare a produrre un giornalismo online di qualità e aperto a tutti, senza paywall. Il tuo contributo è fondamentale per il nostro futuro.
Diventa anche tu Sostenitore

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Lilli Gruber: “Dicono ‘non sei mamma, non puoi capire’. Ma capire cosa?”

next
Articolo Successivo

Domenica In, Mara Venier scoppia a piangere e Maurizio Costanzo: “Falla finita”

next