“Imminente valanga di ghiaccio di dimensioni potenzialmente importanti (nell’ordine dei 10 mila-20 mila metri cubi) dal fronte del principale ghiacciaio sospeso del versante Nord dell’Aiguille du Midi, a oltre 3.000 metri di quota”. Questa l’allerta diramata da La Chamoniarde, società che si occupa di sicurezza sul versante francese del Monte Bianco. A causa del rischio di caduta del grande seracco, la Chamoniarde sconsiglia agli alpinisti la via Mallory: l’accesso allo sperone Frendo è esposto. Per accedere al rifugio dei Grands Mulets, la società invita a privilegiare il sentiero a valle del ghiacciaio Des Pélerins, evitando così di passare ai piedi del pendio dell’AiguIlle du Midi.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: se credi nelle nostre battaglie, combatti con noi!

Sostenere ilfattoquotidiano.it vuol dire due cose: permetterci di continuare a pubblicare un giornale online ricco di notizie e approfondimenti, gratuito per tutti. Ma anche essere parte attiva di una comunità e fare la propria parte per portare avanti insieme le battaglie in cui crediamo con idee, testimonianze e partecipazione. Il tuo contributo è fondamentale. Sostieni ora

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Blind: “Due anni della mia vita buttati via per la cocaina. Mia sorella ha cercato di uccidere mia madre… Sarei morto senza la mia ragazza”

next
Articolo Successivo

Can Yaman al Policlinico Umberto I di Roma lancia la sua raccolta fondi per i bimbi in ospedale: “Sono mesi che volevo farlo”

next