Siamo in un supermercato di Decatur, nello Stato della Georgia (Stati Uniti). Stando a quanto riportato dalla Cnn, la tragedia si sarebbe consumata in pochi minuti durante la mattinata di lunedì 14 giugno. Il sospettato, un uomo di 30 anni, dopo un litigio con la cassiera per una mascherina, è uscito dal supermercato senza comprare nulla. Poi, all’improvviso, è tornato indietro e le ha sparato: per lei non c’è stato nulla da fare. È morta poco dopo in ospedale.

Un agente della polizia che si trovava nel supermercato per fare la spesa, fortunatamente, è riuscito a rispondere subito al fuoco e ad evitare una strage: ora sia lui che il sospettato sono stati portati in ospedale. Secondo quanto riportato dallo sceriffo della contea di DeKalb Melody Maddox, l’agente che è intervenuto è un vice sceriffo fuori servizio, con alle spalle 30 anni di carriera: “Questo è quello per cui è stato addestrato, questo è il nostro dovere: intervenire e rispondere”.

Due agenti del dipartimento di polizia della contea di DeKalb (DKPD) hanno arrestato l’uomo mentre stava tentando di strisciare fuori dalla porta d’ingresso del supermercato, adesso il Georgia Bureau of Investigation e la polizia della contea di DeKalb indagheranno su quanto accaduto.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: il tuo contributo è fondamentale

Il tuo sostegno ci aiuta a garantire la nostra indipendenza e ci permette di continuare a produrre un giornalismo online di qualità e aperto a tutti, senza paywall. Il tuo contributo è fondamentale per il nostro futuro.
Diventa anche tu Sostenitore

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili

TRUMP POWER

di Furio Colombo 12€ Acquista
Articolo Precedente

Lavoratori di un fast food arrestati perché non danno hamburger gratis ai poliziotti

next
Articolo Successivo

Muore a 10 anni per salvare la sorellina che stava annegando. La madre: “Ha fatto quello che pensava fosse giusto”

next