NOT GOOD, IL NUOVO RAP CHE AVANZA (CON CALMA)
Il rapper Not Good, vero nome Jari Melia classe 1997, ha pubblicato il suo primo Ep “Erba nei Jeans”, pubblicato dalla nuova etichetta Hateful gestita da Emis Killa con il manager Zanna. L’Ep raccoglie 7 brani, di cui 5 inediti, e include i featuring con Emis Killa, Fabri Fibra, Mostro e RizzoNot Good muove i suoi primi passi nel mondo del rap nel 2012, all’età di 15 anni, con i primi contest di freestyle e frequentando il Muretto, luogo simbolico della scena rap milanese. “Tutto è iniziato da una canzone pubblicata su Youtube, quindi sono stato contattato da Zanna – ci racconta Not Good -. Scrivo tantissimo ma negli ultimi due anni e mezzo abbiamo fatto le cose gradualmente. Inizialmente ci siamo studiati e abbiamo capito se c’erano le basi per lavorare nel migliore dei modi. Non è scontato trovarsi umanamente. Ho iniziato a scrivere e mi sono ritrovato con 30 provini. Ad un certo punto Zanna mi ha detto ‘ho sentito Sony e sono interessati al lavoro che fai’. Ero in tour a Torino con Emis Killa ad aprire i suoi concerti. Così è nato tutto”. L’imperativo di Not Good è “fare le cose con calma perché a voler fare fretta si raggiungono i risultati ma tante volte non si riesce a godere il successo appieno. Faccio musica con dei professionisti che mi consigliano bene e ne sanno più di me”. Sul titolo del disco: “Lasciare l’erba nei jeans è un modo per averla sempre con sé e noi siamo un po’ così, ci portiamo dietro quel bagaglio di problemi e paure che a volte andrebbero lasciate a casa assieme ai jeans nuovi”. Giudizio Freschezza e maturità nel rap – Voto 7

FQ New Generation, la nostra rubrica sulla nuova musica da tenere d’occhio: Not Good, Colla Zio e VV

AVANTI

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te

In questi tempi difficili e straordinari, è fondamentale garantire un'informazione di qualità. Per noi de ilfattoquotidiano.it gli unici padroni sono i lettori. A differenza di altri, vogliamo offrire un giornalismo aperto a tutti, senza paywall. Il tuo contributo è fondamentale per permetterci di farlo. Diventa anche tu Sostenitore

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Diletta Leotta e Can Yaman insieme sugli spalti di Italia-Turchia, ma il tifo divide la coppia. E l’attore conclude la partita così – Video

next
Articolo Successivo

Margherita Hack, perché il doodle di Google è dedicato alla “signora delle stelle”

next