Si chiama Sogno Azzurro la docu-serie in onda su RaiUno che accompagna gli spettatori agli Europei (11 giugno), insieme alla Nazionale. Con le storie, gli allenamenti e le interviste ai calciatori ma non solo. La serie va in onda alle 20:30 fino a domani 10 giugno e tra i protagonisti c’è anche Gianluca Vialli che il ct Roberto Mancini ha voluto accanto in questa avventura europea. L’ex calciatore, allenatore e dirigente lotta con un cancro al pancreas dal 2017. Ma “lotta” è una parola che a lui non piacerebbe: “Io con il cancro non ci sto facendo una battaglia perché non credo che sarei in grado di vincerla, è un avversario molto più forte di me – le sue parole in Sogno Azzurro – Il cancro è un compagno di viaggio indesiderato, però non posso farci niente. È salito sul treno con me e io devo andare avanti, viaggiare a testa bassa, senza mollare mai, sperando che un giorno questo ospite indesiderato si stanchi e mi lasci vivere serenamente ancora per tanti anni perché ci sono ancora molte cose che voglio fare”.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: il tuo contributo è fondamentale

Il tuo sostegno ci aiuta a garantire la nostra indipendenza e ci permette di continuare a produrre un giornalismo online di qualità e aperto a tutti, senza paywall. Il tuo contributo è fondamentale per il nostro futuro.
Diventa anche tu Sostenitore

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

La classifica della pasta secondo Altroconsumo: vincitore a sorpresa, nessuna grande marca sul podio

next
Articolo Successivo

CartaBianca, entra Lucia Azzolina e Paolo Mieli si alza in piedi. Bianca Berlinguer: “Ma che fai?”. Il siparietto non finisce qui

next