“È stata dura, ma alla fine è andato tutto bene“. Esordisce così Vittorio Sgarbi in un post pubblicato su Facebook in cui annuncia di aver vinto la sua battaglia contro il cancro. Il critico d’arte aveva infatti annunciato nei mesi scorsi di essere in cura per un tumore ai testicoli, parlando in alcune interviste delle sue condizioni di salute. Ora l’annuncio della guarigione e i ringraziamenti accorati ai medici e agli infermieri che lo hanno assistito in questo periodo.

“Ringrazio quanti si sono presi cura di me (non faccio nomi perché l’elenco sarebbe lungo) ed in particolare i medici e gli infermieri del reparto di Oncologia dell’Ospedale Regina Elena di Roma – ha scritto Sgarbi -. Poi chi, ogni giorno, sta al mio fianco e fa i conti con i miei ”sgarbi”. Ho provato la sofferenza fisica di chi combatte questo male, ma voglio dire che dal cancro si può guarire. Per questo, a chi sta affrontando una sfida come questa, dico: resistere, resistere, resistere! In culo alla balena. E alle capre”.

“Ho fatto delle analisi per la prostata. Ho un problema, cerchiamo di resistere. C’è un ingrossamento, c’è qualcosa che stanno analizzando”, aveva rivelato il 21 marzo scorso in un’intervista radiofonica a a La Zanzara, su Radio 24. “Non ho avuto metastasi di nessun tipo e la cosa è circoscritta. Cerchiamo di salvare l’erezione, sono abbastanza seguito. Ma quando me lo hanno detto ho reagito con grande serenità ed erano tutti sorpresi. Per ora l’attività urinaria e di erezione è regolare. L’unica cosa che ho da qualche anno è che cago sette, otto volte al giorno. E non ho mai trovato il modo di mitigare questa cosa, ma è l’unica condizione di limitazione alla mia libertà assoluta”, erano state sue parole. Ora la bella notizia.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: se credi nelle nostre battaglie, combatti con noi!

Sostenere ilfattoquotidiano.it vuol dire due cose: permetterci di continuare a pubblicare un giornale online ricco di notizie e approfondimenti, gratuito per tutti. Ma anche essere parte attiva di una comunità e fare la propria parte per portare avanti insieme le battaglie in cui crediamo con idee, testimonianze e partecipazione. Il tuo contributo è fondamentale. Sostieni ora

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Flavio Briatore, malore a Baku. Soccorso nell’infermeria del circuito di F1: “Piccola défaillance”. Elisabetta Gregoraci commenta così

next