Una lucertola di quasi 2 metri ha seminato il terrore tra i clienti di un supermercato a Nakhon Pathom (Thailandia). Come riportato dal Daily Mail e come si vede nel video, l’enorme rettile ha attraversato i corridoi prima di arrampicarsi sugli scaffali e far cadere le merci sul pavimento tra le urla delle persone presenti all’interno del negozio. L’impiegato del supermercato e i clienti si sono nascosti dietro al bancone, chiamando immediatamente i soccorsi per i quali però hanno dovuto attendere circa un’ora, come raccontato dall’impiegato stesso: “Mai vista una lucertola così grande in vita mia; è rimasta sullo scaffale per un’ora. La squadra di soccorso è arrivata e l’ha cacciata via. Ma non l’hanno presa, è semplicemente scappata tra i cespugli”.

La cliente incredula Narumpa T. ha filmato tutto per poi commentare: “Mi sono fermata al negozio solo per comprare del cibo e poi ho visto l’enorme lucertola all’interno. Volevo comprare da bere ma l’animale era troppo vicino al corridoio delle bevande“. E ancora: “Sono animali pericolosi, soprattutto quando sono arrabbiati, quindi sono rimasta indietro ed ho registrato tutto con il mio telefono”. L’Indipendent sostiene invece che questi animali non siano così pericolosi, anzi in Thailandia sono molto comuni e possono arrivare fino a 8 piedi di lunghezza (circa 2 metri e 40), “normalmente mangiano uova, piccoli animali”.

Tuttavia gli abitanti del luogo sanno che c’è da stare attenti, soprattutto in periodi di secca, in cui gli animali non trovano del cibo e sono costretti a cercarlo altrove. Inoltre – come è naturale che sia – possono diventare aggressivi se vengono minacciati dall’uomo e il comportamento non aggressivo della squadra di soccorso sembra confermare proprio questa tesi.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te

In questi tempi difficili e straordinari, è fondamentale garantire un'informazione di qualità. Per noi de ilfattoquotidiano.it gli unici padroni sono i lettori. A differenza di altri, vogliamo offrire un giornalismo aperto a tutti, senza paywall. Il tuo contributo è fondamentale per permetterci di farlo. Diventa anche tu Sostenitore

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Polizia ferma automobile senza revisione e assicurazione e con una pecora nel bagagliaio

next
Articolo Successivo

Rubava scarpe di giovani donne e le sostituiva con modelli nuovi: “Volevo odorarle”. Fermato dalla polizia

next