Kate Winslet scoperchia il vaso di Pandora. In un’intervista rilasciata al Sunday Times, l’attrice ha infatti rivelato che alcuni suoi colleghi ad Hollywood sono costretti a nascondere il proprio orientamento sessuale per lavorare. “È doloroso, non vogliono essere scoperti. Posso pensare almeno a quattro attori che nascondono il proprio orientamento sessuale. Un attore molto famoso ha appena preso un agente americano che gli ha detto: ‘Capisco tu sia bisessuale, ma non pubblicizzerò la tua sessualità'”.
Poi la “Rose” di Titanic ha continuato spiegando come l’ostracismo di Hollywood nei confronti degli omosessuali sia un fenomeno rivolto soprattutto agli uomini: “È tremendo. Hollywood dovrebbe lasciarsi alle spalle il vizio di chiedersi: ‘Può quell’attore all’apparenza gay interpretare un eterosessuale?’. Dovrebbe essere illegale, invece è molto diffuso”. Infine ha concluso: “Io non voglio condurre un attacco nei confronti di Hollywood, ma mi piacerebbe che si parlasse dei giovani attori, vorrei che per loro ad Hollywood ci fosse meno giudizio, meno discriminazione, meno omofobia“.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te

In questi tempi difficili e straordinari, è fondamentale garantire un'informazione di qualità. Per noi de ilfattoquotidiano.it gli unici padroni sono i lettori. A differenza di altri, vogliamo offrire un giornalismo aperto a tutti, senza paywall. Il tuo contributo è fondamentale per permetterci di farlo. Diventa anche tu Sostenitore

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Denise Pipitone, grande attesa per l’esito del test del Dna di Olesya Rostova. L’avvocato di Piera Maggio: “Trasmetteremo tutto alla Procura di Marsala”

next
Articolo Successivo

Roberto Burioni contro Fuori dal Coro: “Una giornalista appostata davanti a casa mia a Pasqua con falso nome. Mia figlia era terrorizzata”

next