Nel Regno Unito i morti causa Covid hanno toccato il record minimo dal 14 settembre. Merito degli effetti della campagna vaccinale di massa che ha ha portato a oggi alla somministrazione di oltre 36 milioni di dosi. Il governo però ha deciso di non abbassare la guardia quanto alla capacità di testare i cittadini per individuare immediatamente l’insorgere di eventuali focolai. Per questo da venerdì prossimo sarà offerta all’intera popolazione la possibilità di effettuare due test rapidi anti Covid alla settimana nell’ambito di un rafforzamento del piano nazionale di prevenzione.

Il ministro della Sanità Matt Hancock, riporta Bbc, ha dichiarato che l’iniziativa contribuirà a sopprimere qualsiasi cluster del virus nel momento in cui il Paese esce gradualmente dal suo lungo periodo di lockdown. I test rapidi, che forniscono un responso entro 30 minuti, saranno disponibili gratuitamente in appositi centri, nelle farmacie e saranno anche inviati per posta. Questi test vengono già offerti ai bambini nelle scuole e alle loro famiglie, oltre a tutti coloro che devono uscire di casa per recarsi al lavoro. Eseguire “test rapidi su base regolare è più importante che mai per assicurarci che gli sforzi” fatti finora non siano sprecati, ha commentato il premier Boris Johnson.

Nel Regno Unito quasi 31,5 milioni di persone hanno ricevuto la prima dose del vaccino. Secondo dati del governo britannico sono infatti 31.425.682 le persone che hanno ottenuto almeno una prima dose del vaccino. Sono invece più di 5,1 milioni coloro che hanno ricevuto anche la seconda dose del vaccino contro il Covid-19.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: se credi nelle nostre battaglie, combatti con noi!

Sostenere ilfattoquotidiano.it vuol dire due cose: permetterci di continuare a pubblicare un giornale online ricco di notizie e approfondimenti, gratuito per tutti. Ma anche essere parte attiva di una comunità e fare la propria parte per portare avanti insieme le battaglie in cui crediamo con idee, testimonianze e partecipazione. Il tuo contributo è fondamentale. Sostieni ora

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili