Evidentemente agitato durante la prima serata, più sereno nella terza, Fedez ormai ha rotto il ghiaccio sul palco dell’Ariston. “Alle prove generali ero in stato confusionale, avevo la vista un po’ annebbiata. Invece alla prima serata ero emozionato, ma poteva essere molto peggio dentro di me quella roba”, ha dichiarato durante una Instagram Live ospite di Tv, Sorrisi e Canzoni insieme con Francesca Michielin. “Quando sono nel backstage, prima che mi chiamino, l’atmosfera è anche figa, sto con gli altri, scherzo, mi diverto. Appena mi chiamano, mi si strizza il sedere tantissimo“, ha detto apertamente il rapper milanese.

Poi ha aggiunto: “Sento che sto per salire su una roba importante, ce l’ho (l’ansia, ndr) solo poco prima che mi chiamino”. Come fa quindi a mantenere il controllo? Sicuramente i tanto discussi bracciali elettronici che indossa sono un grande aiuto, ma non solo. Anche muoversi sul palco può aiutare molto, come ha dichiarato Fedez stesso: “Il saltino è la cosa più scomposta ed esteticamente più brutta che io abbia mai visto in vita mia, però è stato liberatorio per me, mi sono sciolto”.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: il tuo contributo è fondamentale

Il tuo sostegno ci aiuta a garantire la nostra indipendenza e ci permette di continuare a produrre un giornalismo online di qualità e aperto a tutti, senza paywall. Il tuo contributo è fondamentale per il nostro futuro.
Diventa anche tu Sostenitore

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Sanremo 2021, preoccupazione per Gaia completamente afona: “Mi sto curando”

next
Articolo Successivo

Orietta Berti: “Mi piacerebbe duettare con i Naziskin e Ermal Metal”. L’esilarante gaffe diventa virale

next