Tra gli ospiti di questa sera al Festival di Sanremo 2021 c’è il produttore, compositore e autore Dario Faini in arte Dardust. L’artista è presente anche in gara come autore con cinque brani in gara: “Amare” di La Rappresentante di Lista, “Voce” di Madame eLa genesi del tuo colore” di Irama, “Quando trovo te” di Francesco Renga e “Glicine” di Noemi. Stasera salirà sul palco insieme ai tamburini della Quintana di Ascoli, la sua città. L’artista poterà in scena un medley scenico multidimensionale per una esibizione tra tradizione e innovazione. Il suo ultimo singolo è “Within Me” feat. Benny Benassi. Gli ultimi lavori firmati sono “Inuyasha” per Mahmood e la ultima hit “Il mio amico” di Madame e Fabri Fibra.

Dario Faini è un autore, compositore e produttore multiplatino, pianista tra i più ascoltati nel mondo, con oltre 35 milioni di riproduzioni all’attivo. Dal 2014 lavora alla scrittura di brani di successo come Magnifico di Francesca Michielin e Fedez, Io ti aspetto di Marco Mengoni, Occhi profondi di Emma Marrone e Luca lo stesso di Luca Carboni. Nel 2017 arriva la consacrazione come produttore: firma infatti le hit estive Riccione dei Thegiornalisti e Pamplona di Fabri Fibra e produce l’album LOVE dei Thegiornalisti. Nel 2019 firma produzioni di grande successo: partecipa alla realizzazione del brano Nuova Era di Jovanotti, Calipso di Sfera Ebbasta, Mahmood, Fabri Fibra e Charlie Charles.

È uno dei più stretti collaboratori di Mahmood, per il quale ha prodotto Soldi, il brano vincitore del Festival di Sanremo 2019. Durante il Festival di Sanremo 2020, due brani portano la sua firma: Andromeda di Elodie, e Eden di Rancore. Sempre per Elodie, firma Guaranà che diventerà una delle hit più di successo di quell’estate. Dardust è il nome di un progetto che unisce le sonorità del neoclassicismo alla musica elettronica. Il nome è la crasi tra Ziggy Stardust di David Bowie e un tributo al duo Dust Brothers, ora Chemical Brothers.

La sua musica ha accompagnato eventi di richiamo internazionale come il Superbowl (2018) e l’NBA All Star Game (2019). È sotto questo pseudonimo che Dario Faini pubblica il progetto discografico composto da una trilogia e l’ultimo capitolo è “S.A.D Storm and Drugs”, pubblicato sul mercato internazionale a gennaio 2020 da Sony Masterworks e Artist First.

Nell’ottobre 2020 Sturm I – Fear, dal disco S.A.D Storm and Drugs viene scelto dal colosso informatico Apple Inc. all’interno del keynote annuale Apple per il lancio di presentazione dei nuovi prodotti, trasmesso in streaming dallo Steve Jobs Theater di Cupertino, California. Nel luglio 2019 nasce lo pseudonimo DRD, con cui l’autore si firma da quel momento in avanti per i progetti urban/pop/rap, iniziando da DeFuera, il brano con Ghali Marracash e Madame.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te

In questi tempi difficili e straordinari, è fondamentale garantire un'informazione di qualità. Per noi de ilfattoquotidiano.it gli unici padroni sono i lettori. A differenza di altri, vogliamo offrire un giornalismo aperto a tutti, senza paywall. Il tuo contributo è fondamentale per permetterci di farlo. Diventa anche tu Sostenitore

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Giovanna Civitillo, la moglie di Amadeus confessa: “Mia suocera mi controlla. Mi chiama sempre dopo avermi visto in tv”

next
Articolo Successivo

Sanremo 2021, il racconto degli inviati: “Ho rischiato di essere schiacciato dall’autista di Robbie Williams. Questa edizione? Sembra ‘La Caserma’”

next