“Sono il figlio adottivo di Barbara D’Urso”, un messaggio ripetuto migliaia di volte attraverso i canali social della conduttrice Mediaset fino ad arrivare ai suoi reali parenti. Una goccia cinese, un martellamento perpetuo quello attuato da “Baci Solari” (lo pseudonimo utilizzato dal sedicente figlio adottivo) che aveva addirittura contattato un professore dell’università di Giammauro (il figlio reale della presentatrice). Inizialmente, riporta il sito Leggo, Barbara D’Urso aveva pensato a uno scherzo di cattivo gusto ma poi, compresa la gravità del fatto, è stato chiesto l’intervento della polizia postale la quale, grazie alle indagine portate avanti dal sostituto procuratore Francesco Dall’Olio, ha identificato il responsabile.

Un uomo di 35 anni, ex comparsa dei salotti televisivi e già indagato per molestie nei confronti della showgirl Nina Moric. Nella giornata di oggi giovedì 4 marzo dovrà comparire davanti a Valerio de Gioia, giudice della prima sezione penale del tribunale di Roma, per rispondere delle accuse di stalking ed atti persecutori. Stando a quanto riportato da Napoli Today, durante l’udienza dovrebbe essere presente anche la presentatrice come parte civile. La sentenza è attesa nel pomeriggio a piazzale Clodio.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: se credi nelle nostre battaglie, combatti con noi!

Sostenere ilfattoquotidiano.it vuol dire due cose: permetterci di continuare a pubblicare un giornale online ricco di notizie e approfondimenti, gratuito per tutti. Ma anche essere parte attiva di una comunità e fare la propria parte per portare avanti insieme le battaglie in cui crediamo con idee, testimonianze e partecipazione. Il tuo contributo è fondamentale. Sostieni ora

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Francesca Michielin, tutta la verità sui suoi capelli: cosa c’è davvero dietro il taglio netto

next
Articolo Successivo

Sanremo 2021, lo spot della Liguria sul Festival fa infuriare Amadeus: “Dopo la terza canzone non si è addormentato ancora nessuno”

next