Tocca a Diodato aprire Sanremo 2021. Un po’ cerchio che si chiude, un po’ nuovo inizio in continuità: il vincitore del 70esimo Festival torna da trionfatore assoluto, chiamato da Amadeus per un’apertura ad alto tasso di emozionalità, con l’ormai iconica Fai Rumore. Ma non solo. Per il cantautore è previsto un medley di altri successi, compresa Che vita meravigliosa. Ad introdurlo, oltre ad Amadeus e Fiorello, ci saranno anche Zlatan Ibrahimović e Matilda De Angelis: l’attrice di The Undoing è infatti la prima co-conduttrice del Festival e già si annuncia come una delle rivelazioni di questa strana edizione. Cosa farà? Tra le altre cose sarebbe previsto anche un duetto con Fiorello.

In un Festival ad altissima imprevedibilità, nella prima serata ci sarà spazio anche per un omaggio a Claudio Coccoluto, il super dj legato anche al Festival dove partecipò tre volte come giurato di qualità (a volerlo per primo, fu Baudo). Nella prima parte della serata si comincia con la gara dei Giovani – con le tre giurie chiamate a votare – con le prime quattro esibizione di Guadiano, Elena Faggi, Avincola e Folcast. Da questi quattro usciranno i primi due finalisti. Poi inizierà la gara dei Big, valutato esclusivamente dalla Demoscopica, e a fine serata ci sarà la prima classifica.

Questo è l’ordine annunciato in conferenza stampa:

Arisa

Colapesce e Dimartino

Aiello

Francesca Michielin e Fedez

Max Gazzè

Irama – sostituito da Noemi

Madame

Maneskin

Ghemon

Coma Cose

Annalisa

Francesco Renga

Fasma

Capitolo ospiti. Uno dei momenti più attesi è all’arrivo di Loredana Bertè, che torna da guest star dopo le standing ovation del 2019: durante la premiere festivaliera presenterà in anteprima il suo nuovo singolo, Figlia di…, poi, ha annunciato Amadeus, canterà alcune delle canzoni più rappresentative della sua carriera. Ma anche Achille Lauro, con la prima delle sue cinque performance: anche quest’anno i suoi look sono stati creati assieme allo stylist Nick Cerioni e c’è grande attesa.

Tra gli ospiti è prevista anche la partecipazione di Alessia Bonari, l’infermiera di Grosseto diventata uno dei simboli della lotta al Covid. Spazio poi alla Banda della Polizia di Stato con la violinista Olga Zakharova e il jazzista Stefano Di Battista.

Il Fatto di Domani - Ogni sera il punto della giornata con le notizie più importanti pubblicate sul Fatto.

ISCRIVITI

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te.

In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a ilfattoquotidiano.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, pari al prezzo di un cappuccino alla settimana, fondamentale per il nostro lavoro.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Sanremo 2021, un’edizione distopica: la bolla del Festival quest’anno è un buco nero

next