Era ricoverato in un’ala privata dell’ospedale King Edward VII di Londra in seguito a un “malessere” di natura imprecisata. E se qualche giorno fa i tabloid inglesi avevano parlato di “miglioramento”, le notizie dell’ultima ora dicono il contrario: cresce l’allarme per le condizioni del 99enne principe Filippo, consorte della regina Elisabetta II. Il duca di Edimburgo è stato infatti trasferito nelle ultime ore dalla clinica in cui si trovava da quasi due settimane (a causa di una non meglio precisata infezione) in un altro ospedale di Londra, il St Bartholomew’s Hospital, dove viene sottoposto a esami cardiaci per una “condizione pre esistente”. Lo riferisce oggi Buckingham Palace.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: se credi nelle nostre battaglie, combatti con noi!

Sostenere ilfattoquotidiano.it vuol dire due cose: permetterci di continuare a pubblicare un giornale online ricco di notizie e approfondimenti, gratuito per tutti. Ma anche essere parte attiva di una comunità e fare la propria parte per portare avanti insieme le battaglie in cui crediamo con idee, testimonianze e partecipazione. Il tuo contributo è fondamentale. Sostieni ora

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Inchiesta sulle mascherine cinesi | Quei mesi in cui i dispositivi erano introvabili, dai blocchi alle frontiere all’allarme negli ospedali

next
Articolo Successivo

Sanremo 2021, nella cittadina l’atmosfera della vigilia è surreale (e triste)

next