Papa Francesco salterà le celebrazioni religiose della sera del 31 dicembre e anche la messa del primo gennaio. La ragione è una “dolorosa sciatalgia” che ha colpito il Pontefice, come fa sapere una nota del portavoce vaticano Matteo Bruni. I Vespri e il Te Deum della sera di San Silvestro saranno presieduti dal cardinale Giovanni Battista Re, decano del Collegio Cardinalizio, mentre la messa di domani 1 gennaio 2021, sarà tenuta dal cardinale Pietro Parolin, segretario di Stato. “Domani – aggiunge Bruni – Papa Francesco guiderà comunque la recita dell’Angelus dalla Biblioteca del Palazzo Apostolico, come previsto”.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: il tuo contributo è fondamentale

Il tuo sostegno ci aiuta a garantire la nostra indipendenza e ci permette di continuare a produrre un giornalismo online di qualità e aperto a tutti, senza paywall. Il tuo contributo è fondamentale per il nostro futuro.
Diventa anche tu Sostenitore

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Coronavirus, Brusaferro: “Curva dei contagi in decrescita, ma con Festività meno tamponi. Valutazioni più solide a metà gennaio”

next
Articolo Successivo

Covid, Locatelli: “I sacrifici stanno dando i frutti, la curva epidemica rimane sotto controllo” e sui vaccini: “Ingeneroso dire che siamo in ritardo”

next