Guai in vista per gli allievi della scuola di “Amici”. Maria De Filippi ha annunciato dei pesanti provvedimenti per gli attuali concorrenti del talent show di Canale 5 che, causa Covid, vivono in isolamento in una casetta messa a disposizione della produzione. Quando alcuni autori sono intervenuti nell’abitazione per fare un’ispezione, la situazione che si sono trovati sotto i propri occhi è stata al limite della decenza: impossibile non notare la sporcizia.

Cumuli di polvere sparsi ovunque, bottiglie di plastica sotto i materassi del letto, “elementi umani” (così sono stati definiti) lasciati nella doccia “da chi non è particolarmente pulito”. Questo ha costretto Maria De Filippi a intervenire. La conduttrice si è collegata con gli studenti per una ramanzina. “Da parte mia è mortificante farvi questo discorso, non avrei mai voluto farlo”, ha debuttato lei prima di lanciare un ultimatum.

“Quella casa, dove voi vivete, non è in condizioni igieniche. Siccome siete in 16, se ciascuno di voi mantenesse il pulito questo non si sarebbe mai verificato. Questo non fa onore a nessuno, non ci fate una bella figura. Le conseguenze sono relative: le sfide fanno parte del programma. Quelli che non contribuiscono alla pulizia e all’ordine dovrebbero mettersi una mano sulla coscienza. Siete tutti maggiorenni e vaccinati… i vostri genitori immagino che vi abbiano insegnato l’educazione e la civiltà. Ritengo che siamo non in una situazione di immaturità, ma direi peggio. Tutti voi non farete una bella figura, ve lo dico”, le parole di Maria. Così gli alunni sono stati obbligati a fare delle pulizie generali entro quattro ore “per evitare la messa in sfida di tre di voi”.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: se credi nelle nostre battaglie, combatti con noi!

Sostenere ilfattoquotidiano.it vuol dire due cose: permetterci di continuare a pubblicare un giornale online ricco di notizie e approfondimenti, gratuito per tutti. Ma anche essere parte attiva di una comunità e fare la propria parte per portare avanti insieme le battaglie in cui crediamo con idee, testimonianze e partecipazione. Il tuo contributo è fondamentale. Sostieni ora

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Non si scioglie il sangue di San Gennaro, ma la liquefazione del 16 dicembre è la più rara

next
Articolo Successivo

David Parenzo contro Fedez: “Ridicolo, la più grande smargiassata cafona mai vista”

next