Chissà dove è finito il pomello della sella, lei si arpiona così. Ha la Jolanda prensile“. Lo “scivolone” è servito. La battuta è di Luciana Littizzetto e si riferisce a una foto di Wanda Nata nuda a cavallo. Un’uscita fatta durante il suo spazio fisso a Che tempo che Fa, su Rai Tre e che ha “infiammato gli animi” (cosa poi non così così complessa) degli utenti social. Molti coloro che si sono indignati: “Raga ditemi la differenza tra il tutorial di detto fatto e questo intervento della Littizzetto“, Le battute della Littizzetto sono da bar verso le 19:00, dopo 6 cicchetti e gli argomenti variano dalla fi*a al calcio“, “Littizzetto comicità fuori luogo troppo volgare per essere trasmessa sulla RAI. Neanche un commentatore uomo l’avrebbe mai fatto”. Ma c’è anche chi ha smorzato i toni, anche perché in breve sono apparsi dei tweet di body shaming proprio sulla comica: “Non do colpe, una è libera di fare quel che vuole. Non capisco la polemica sulla Littizzetto. Tra chi posa liberamente nuda è la Littizzetto, preferisco la seconda“, “Questa foto è ridicola, la Littizzetto ha semplicemente raccontato con il suo stile comico (che può piacere o no) l’assurdità della situazione”, “L’affondo sull’aspetto fisico della Littizzetto è vergognoso”, “Non ho mai apprezzato la sua comicità così come i siparietti con la bella di turno che ho sempre trovato denigranti sia per la comica che per la donna in questione. Trovo le sue battute tristi, non sessiste”. Per ora nessuna replica da parte della Littizzetto.

Sostieni ilfattoquotidiano.it ABBIAMO DAVVERO BISOGNO
DEL TUO AIUTO.

Per noi gli unici padroni sono i lettori.
Ma chi ci segue deve contribuire perché noi, come tutti, non lavoriamo gratis. Diventa anche tu Sostenitore. CLICCA QUI
Grazie Peter Gomez

Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Le scarpe più costose del mondo? Sono delle sneakers con parti in porcellana che andranno all’asta da Sotheby’s per un milione di dollari

next
Articolo Successivo

“Siamo al buio totale”: blackout improvviso a Live Non è la D’Urso. Ecco cosa è successo

next