“Parlare di questi argomenti in prima serata utilizzando questi toni beceri non è bello”. “Hai scelto tu di venire al Grande Fratello Vip”. Piccolo scontro in diretta tv tra il conduttore del reality, Alfonso Signorini, e Giulia Salemi. In apertura della puntata del venerdì sera il presentatore è tornato sull’affaire tra Elisabetta Gregoraci e l’influencer di origini persiane, accusata dall’ex moglie di Flavio Briatore di aver mandato messaggi all’imprenditore già 5 anni fa, prima che la loro relazione finisse e di aver preteso cene e pernottamenti gratis.

“Si è aggiunto un tassello che non mi pare di poco conto…”, ha esordito Signorini, riferendosi ai messaggi. Accuse subito rimandate indietro dall’influencer che in diretta ha chiarito: “Lungi da me provarci con un uomo sposato, mai mi permetterei di mancarle di rispetto”. Salemi ha poi però lanciato una stoccata, sia a Signorini che al programma: “Parlare però di questi argomenti in prima serata, utilizzando toni beceri, non è bello. Alfonso, anche tu non iniziare”. Il conduttore, a quel punto, non è rimasto in silenzio ma ha rimproverato Salemi: “Io non direi toni beceri! Hai scelto tu di venire al Grande Fratello, dovresti sapere di cosa di parla”. Un rimbrotto che non è piaciuto ai social che si sono schierati apertamente con la persiana.

“Alfonso mette in cattiva luce Giulia per dare ragione a Elisabetta, che schifo”, ha scritto un utente. E ancora: “Posso dire che Alfonso fa schifo? È il primo a insinuare che Giulia sia una poco di buono”.

Il Fatto di Domani - Ogni sera il punto della giornata con le notizie più importanti pubblicate sul Fatto.

ISCRIVITI

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te.

In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a ilfattoquotidiano.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, pari al prezzo di un cappuccino alla settimana, fondamentale per il nostro lavoro.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Crozza-Zaia ha qualche difficoltà a interpretare il nuovo dpcm: “Mi sono letto il testo alle 2 e mezza del mattino…”

next
Articolo Successivo

Crozza-Bergoglio e il Natale anticipato: “Preoccupatevi del Mes, non della messa. Ci vediamo su Zoom”

next