Duro confronto in Parlamento tra il deputato della Lega, Claudio Borghi, e il ministro dell’Economia, Roberto Gualtieri, sulla riforma del trattato istitutivo del Meccanismo Europeo di Stabilità (Mes) in discussione oggi all’Eurogruppo a Bruxelles. Il deputato della Lega prende la parola e afferma che “io la diffido ufficialmente dal dare il suo assenso a questa riforma perché privo di mandato. Qualora lei procedesse in tal senso, impegnandosi in una riforma che rappresenta un pericolo gravissimo per Paese, se ne assume la responsabilità penale perché agisce da ministro e non da parlamentare”.
Alle parole di Borghi, Gualtieri risponde: “Sono osservazioni del tutto fuori luogo. Ciò che rende operativo il consenso di un Paese alla riforma del trattato è la firma prevista per il 27 gennaio e quindi il Parlamento, dopo l’accordo in sede Europea sulle modifiche, si esprimerà attraverso un voto se intende dare l’assenso affinché il governo ponga la sua firma”.

Oggi in Edicola - Ricevi ogni mattina alle 7.00 le notizie e gli approfondimenti del giorno. Solo per gli abbonati.

ISCRIVITI

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te.

In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a ilfattoquotidiano.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, pari al prezzo di un cappuccino alla settimana, fondamentale per il nostro lavoro.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Coronavirus, Boccia: “Sci e vacanze? Faremo tutto quello che si può fare nei limiti del possibile”

next
Articolo Successivo

Dl Sicurezza, ok alla fiducia. M5s: “Decreti Salvini non hanno funzionato”. Protesta la Lega: “Dignità vale più della poltrona”

next