Si chiama Rocio Oliva ed è stata l’ultima compagna ufficiale di Diego Armando Maradona. I due sono stati insieme 6 anni per poi dirsi addio nel 2018. Rocio voleva dare l’ultimo saluto all’uomo che è stato al suo fianco ma, stando a quanto riportato da El Clarin, la donna non è stata fatta entrare a Casa Rosada, dove si tiene la veglia. “Non so perché mi fanno questo, sono stata la sua ultima partner, volevo solo dire addio a Diego. Mi hanno detto di tornare alle 7 con tutti gli altri“. A decidere se far entrare o meno la donna spetta a Claudia Villafane, ex moglie di Maradona: sarebbe proprio lei a non volere l’ultima compagna dell’ex marito. “Dicono che non vuole che io entri“, ha spiegato Rocio. Nel 2018, Oliva aveva raccontato sempre al El Clarin di aver lasciato Diego perché non intenzionato ad aiutarla a “fare giustizia per il padre, morto assassinato”.

Il Fatto di Domani - Ogni sera il punto della giornata con le notizie più importanti pubblicate sul Fatto.

ISCRIVITI

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te.

In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a ilfattoquotidiano.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, pari al prezzo di un cappuccino alla settimana, fondamentale per il nostro lavoro.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Svetlana Krivonogikh, “la misteriosa milionaria è l’amante di Vladimir Putin: hanno una figlia illegittima di 17 anni”

next
Articolo Successivo

Maradona morto, Giuseppe Cruciani e David Parenzo: “Non si piange un cocainomane, multe ai napoletani assembrati”

next