Roberto Alessi non fa mistero della sua amicizia con Iva Zanicchi e così quando racconta di una telefonata con lei su Libero fa subito capire il tono: serietà per la difficile sfida contro il covid ma anche voglia di tornare a sorridere. Quando lui le dice che ha la voce di una bambina, lei risponde: “Roberto, ci credo, con tutto il cortisone che mi hanno fatto prendere, ho le corde vocali di una adolescente. Ho preso a sberle il Covid, ma son distrutta“. Poi Iva si concede una battuta, come è solita fare: “Tutti, ma proprio tutti hanno perso almeno sette chili, mi dicono anche Gerry Scotti, che, a voler guardare, ce ne aveva bisogno… Io, dico, io nemmeno un etto, ma va… va… vaffanculo. Lo puoi scrivere?”. E Alessi lo ha scritto.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: se credi nelle nostre battaglie, combatti con noi!

Sostenere ilfattoquotidiano.it vuol dire due cose: permetterci di continuare a pubblicare un giornale online ricco di notizie e approfondimenti, gratuito per tutti. Ma anche essere parte attiva di una comunità e fare la propria parte per portare avanti insieme le battaglie in cui crediamo con idee, testimonianze e partecipazione. Il tuo contributo è fondamentale. Sostieni ora

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Muore Patrick Quinn a 37 anni: fu uno dei sostenitori della Ice Bucket Challenge

next
Articolo Successivo

La Regina lancia (un altro) gin sul mercato. Ecco come ama berlo lei (“è uno dei suoi 4 drink quotidiani”)

next