Il nuovo Dpcm firmato nella notte dal governo Conte “raccomanda fortemente” a “tutte le persone fisiche di non spostarsi, con mezzi di trasporto pubblici o privati, salvo che per esigenze lavorative, di studio, per motivi di salute, per situazioni di necessità o per svolgere attività o usufruire di servizi non sospesi”. Lo ha spiegato il presidente del Consiglio, Giuseppe Conte, durante la conferenza stampa convocata per illustrare le restrizioni previste dal nuovo dpcm. “Con questo quadro di misure confidiamo di poter affrontare più distesamente il mese di dicembre. Confidiamo di arrivare al Natale con predisposizione d’animo serena. Ma certo non è che a Natale, anche se arriveranno le prime dosi dei vaccini, potremo tutti abbracciarci e fare feste e festicciole – ha concluso – L’importante è arrivarci sereni”

Sostieni ilfattoquotidiano.it: se credi nelle nostre battaglie, combatti con noi!

Sostenere ilfattoquotidiano.it vuol dire due cose: permetterci di continuare a pubblicare un giornale online ricco di notizie e approfondimenti, gratuito per tutti. Ma anche essere parte attiva di una comunità e fare la propria parte per portare avanti insieme le battaglie in cui crediamo con idee, testimonianze e partecipazione. Il tuo contributo è fondamentale. Sostieni ora

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Al via in Toscana la giunta Giani, all’insegna dell’equilibrismo tra il manuale Cencelli e la discontinuità col passato

next
Articolo Successivo

Nuovo Dpcm, Conte spiega il meccanismo dei ristori: “Arriverà sul conto corrente con bonifico delle Agenzie delle entrate”

next