Ora che i contagi da coronavirus nel nostro Paese stanno tornando a salire, sempre più persone si chiedono se sia possibile riammalarsi di coronavirus. Magari dopo aver contratto il virus già durante la scorsa primavera. A rispondere al quesito ci ha pensato su Twitter l’infettivologo dell’ospedale Sacco di Milano Massimo Galli. “Molti mi chiedono se è possibile riammalarsi di Covid-19. Solo due i casi provati al mondo“, scrive sui social, cercando di placare una volta per tutte le ansie dei cittadini.

In entrambe le circostanze, aggiunge Galli, “la seconda infezione è stata però mite o asintomatica“. I rischi, quindi, sono minimi. Il medico, tra i massimi studiosi del Sars-Cov2 in Italia e ordinario di Malattie infettive nell’università di Milano, fornisce poi ulteriori dettagli sugli unici due casi riscontrati nel mondo da quando la pandemia è cominciata: “In entrambi il ceppo virale era tanto diverso dal precedente da escludere un’infezione unica persistente nel tempo”.

Memoriale Coronavirus

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te.

In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a ilfattoquotidiano.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, pari al prezzo di un cappuccino alla settimana, fondamentale per il nostro lavoro.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Covid, Arcuri: “Non siamo in fase drammatica. La seconda ondata è diversa dalla prima, ma è necessario che gli italiani siano responsabili”

next
Articolo Successivo

Pontinia, festa di matrimonio con 82 persone: nel ristorante scatta il blitz dei carabinieri

next