Nina Moric ieri ha pubblicato su Instagram l’audio di alcune conversazioni private prima con l’ex marito Fabrizio Corona, poi con il figlio Carlos Maria che appena ha compiuto 18 anni (lo scorso agosto) si è trasferito dal padre, che si trova agli arresti domiciliari. “Arriva un momento quando il silenzio comincia a fare talmente tanto rumore che non riesci più a stare zitto. Ho provato con la giustizia, adesso vi regalo quello che passo tutti i giorni e continuo inoltre a passare per quella malata di mente. Ai posteri l’ardua sentenza”, ha scritto la showgirl pubblicando il contenuto dell’audio.

Nella prima parte si sentono Nina Moric e l’ex marito. La prima chiede: “Perché gli hai creato tutti questi traumi? Perché mi dici che sono una puttana davanti a Carlos?”. La risposta: “Penso che sarei arrivato quasi al limite di venire due giorni fa a prenderti la testa e fracassartela contro un angolo, in modo da ucciderti e non vederti mai più ed eliminare il male che hai fatto a questo ragazzo”.

In un secondo frammento si sente invece la voce di Carlos Maria che parla con la madre: “Vorrei aprirmi con te, io voglio diventare una persona migliore, venire da te e dimenticare questa persona, dimenticare il male”. A quel punto la Moric chiede al figlio se il padre lo sta minacciando in qualche modo. Inizialmente Carlo è titubante e poi risponde: “In parte sì, purtroppo, in parte. Io voglio stare con te, è questa la verità. Tu sei una persona che mi può aiutare a essere una persona migliore, un essere umano più buono, perché purtroppo io stando con il male imparo anche il male. Voglio tornare, voglio trasferirmi. Stavo meglio da te, stavo proprio meglio”.

Nina Moric singhiozza al telefono e cerca di rassicurare il figlio: “Cancella questa chiamata perché lui ti controllerà il telefono. Amore mio, tu non sei il male e sai distinguere le cose. Torna a casa Carlos. Ci sono io qui, sono il tuo scudo e ti amo più della mia vita, ti devi fidare. Farò di tutto piuttosto che lasciarti nelle mani sbagliate, è solo questione di tempo. So bene che tu stai male”. Sui social in molti si sono chiesti quanto ci sia di vero in questa conversazione e soprattutto in che modo la Moric intendesse tutelare il figlio dal momento che prima lo invita a cancellare la conversazione e poi pubblica tutto sul proprio Instagram raggiungendo in poche ore oltre 200mila views. Altri utenti invece invitano la Moric a denunciare tutto alle autorità competenti. Infine c’è chi solleva il dubbio: “Ma se Carlos è maggiorenne perché non scappa da solo dal padre?”.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: il tuo contributo è fondamentale

Il tuo sostegno ci aiuta a garantire la nostra indipendenza e ci permette di continuare a produrre un giornalismo online di qualità e aperto a tutti, senza paywall. Il tuo contributo è fondamentale per il nostro futuro.
Diventa anche tu Sostenitore

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Tom Parker dei Wanted: “Ho un tumore al cervello inoperabile”

next
Articolo Successivo

Reginaldo: “La storia con Elisabetta Canalis mi ha rovinato la carriera. Si ricordano di me solo come il suo stallone”

next