È entrata nel bar per prendere il caffè. Si è abbassata la mascherina per berlo, poi è andata dal compagno a chiedere se poteva pagarlo. Proprio in quel momento, tre agenti della municipale hanno raggiunto Viviana Parmigiani, 80 anni, e l’hanno multata perché non indossava la mascherina: 400 euro di multa a lei e alla barista, per non aver controllato. Cifra che scenderà a 280 euro se pagheranno entro cinque giorni. Nel primo giorno delle nuove restrizioni anti-Covid, venerdì 9 ottobre, la prima multa per non aver indossato la mascherina è stata fatta nel centro di Castelfranco, paese di confine fra Modena e Bologna.

“Sono entrata con la mascherina sul viso, ho ordinato un caffè al banco e, quando me l’hanno portato, l’ho abbassata per poterlo bere -si è giustificata la pensionata a La Stampa – Poi ho notato il mio compagno seduto a un tavolino, gli ho chiesto ‘me lo offri tu?'”. Proprio in quel momento, dice, i vigili l’hanno fermata per farle il verbale, perché non indossava la mascherina. “Ci sono rimasta malissimo perché sono molto ligia alle regole – ha aggiunto l’anziana – e quella multa mi ha un po’ scossa. Io la mascherina la metto sempre, ne ho due-tre di scorta nella borsa e ne raccomando sempre l’uso anche alle mie amiche”. L’80enne, convinta di non meritare la multa, è decisa a non pagare e ha dichiarato che farà ricorso al sindaco.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te

In questi tempi difficili e straordinari, è fondamentale garantire un'informazione di qualità. Per noi de ilfattoquotidiano.it gli unici padroni sono i lettori. A differenza di altri, vogliamo offrire un giornalismo aperto a tutti, senza paywall. Il tuo contributo è fondamentale per permetterci di farlo. Diventa anche tu Sostenitore

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Roma, alla manifestazione No Mask un ragazzo distribuisce volantini delle onoranze funebri Taffo. La reazione dei dimostranti

next
Articolo Successivo

Roma, le voci dalla piazza negazionista contro la “Dittatura sanitaria”: “Coronavirus? Una montatura, i miei amici stanno tutti bene”

next