Voleva fingere il suo rapimento per avere un video “ad effetto” da pubblicare su TikTok ma quello che doveva essere un gioco si è trasformato in tragedia. L’influencer messicana Areline Martine è stata uccisa a vent’anni da un colpo di pistola (vera) sparato dal suo finto rapitore. Come riferisce il Daily Mail, la giovane aveva organizzato tutto nei minimi dettagli, coinvolgendo altre 10 persone per le riprese.

Non era la prima volta che metteva in scena situazioni simili insieme ad altri ragazzi ma questa volta qualcosa è andato storto: la polizia è riuscita a ricostruire l’accaduto grazie ai racconti dei testimoni e ai video ripresi. Mentre la 20enne era legata mani e piedi, uno dei finti rapitori ha impugnato una pistola che doveva essere solo un effetto di scena e invece è risultata essere un’arma vera. E così, quando lui ha sparato, un proiettile ha colpito la giovane alla testa, uccidendola. Per la polizia si è trattato comunque solo di un tragico incidente.

Il Fatto di Domani - Ogni sera il punto della giornata con le notizie più importanti pubblicate sul Fatto.

ISCRIVITI

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te.

In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a ilfattoquotidiano.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, pari al prezzo di un cappuccino alla settimana, fondamentale per il nostro lavoro.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Dimentica il tampone per cinque giorni, 24enne ha uno choc tossico: “Un assorbente avrebbe potuto uccidermi”

next
Articolo Successivo

Sacerdote fa sesso sull’altare della chiesa con due attrici hard per un video porno: a scoprirlo una parrocchiana

next