Non è ancora stato identificato e, secondo un primo esame, avrebbe circa 40 anni. Quello che è evidente, è che sul corpo ci sono segni evidenti di coltellate. Il cadavere di un uomo è stato scoperto nel pomeriggio lungo un argine del fiume Arno a Castelfranco di Sotto (Pisa) e i carabinieri ipotizzano si sia trattato di un omicidio.

Il corpo è stato ritrovato da alcuni passanti nel pomeriggio in una zona abitualmente frequentata da persone che fanno jogging e passeggiate. Secondo prime informazioni però non ci sarebbero, per ora, testimoni di una presunta aggressione o comunque di movimenti anomali.

L’uomo indossava una tuta sportiva ed era sprovvisto di documenti e telefono cellulare. Al momento non sono pervenute segnalazioni di scomparse alle autorità. Sarà l’autopsia a stabilire con certezza il numero di coltellate inferte alla vittima. Dal primo esame esterno gli investigatori avrebbero notato alcune ferite provocate con un’arma da taglio, si ipotizza un coltello.

(immagine d’archivio)

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te.

In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a ilfattoquotidiano.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, pari al prezzo di un cappuccino alla settimana, fondamentale per il nostro lavoro.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Brescia, il marito le dà fuoco: 45enne muore in ospedale una settimana dopo

next