Il più antico e importante salone dell’auto americano, quello di Detroit, cambia ancora data e si colloca nell’autunno del prossimo anno, precisamente dal 28 settembre al 9 ottobre 2021. Dopo la mossa di tenerlo a giugno 2020, dovuta alla troppa vicinanza ai primi di gennaio con il CES di Las Vegas, e la decisione di saltare l’edizione di quest’anno a causa del Coronavirus, la collocazione che tutti si aspettavano sarebbe stata quella naturale del giugno del prossimo anno.

Invece è arrivata la mossa degli organizzatori, che fa seguito alla decisione del management del Los Angeles Auto Show di spostarsi a maggio: ancora una volta due date troppo vicine con il rischio di cannibalizzazione tra i due eventi molto grande, visto che la partecipazione comporta grossi esborsi per i costruttori. Che sarebbero stati costretti a scegliere una delle due kermesse.

Ben venga, dunque, l’autunno 2021, dal momento che settembre e ottobre “sono due tra i mesi più miti che abbiamo nel sud est del Michigan”, fa sapere il direttore dello show Rod Alberts. Che ha aggiunto in un’intervista rilasciata ad Automotive News: “Settembre è un mese eccellente per i nuovi prodotti, e allo stesso tempo attenua le sfide di un calendario dell’auto molto folto in primavera”. Ancora una volta il riferimento è alla (scongiurata) vicinanza al salone di Los Angeles, che negli ultimi anni è cresciuto parecchio, puntando a scalzare proprio Detroit come evento principale dell’automotive a stelle e strisce.

Tra l’altro, il clima (ancora) permissivo di autunno consentirà lo svolgimento di parecchie delle attività outdoor originariamente previste nell’edizione di giugno, tra cui esposizioni e test drive all’aperto, soprattutto di veicoli elettrificati e a guida autonoma. Oltre che, naturalmente, di tutti gli spettacoli previsti a contorno della manifestazione.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: se credi nelle nostre battaglie, combatti con noi!

Sostenere ilfattoquotidiano.it vuol dire due cose: permetterci di continuare a pubblicare un giornale online ricco di notizie e approfondimenti, gratuito per tutti. Ma anche essere parte attiva di una comunità e fare la propria parte per portare avanti insieme le battaglie in cui crediamo con idee, testimonianze e partecipazione. Il tuo contributo è fondamentale. Sostieni ora

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Successivo

Flotte aziendali, aumentano auto elettriche e ibride. Come pure scooter e monopattini

next