“L’aspetto che mi soddisfa di più è che abbiamo tenuto bene il campo per 90 minuti, abbiamo tenuto un atteggiamento propositivo fino alla fine”. Andrea Pirlo supera la prima prova da allenatore della Juventus, vincendo 3 a 0 contro la Sampdoria. “Me l’aspettavo, stiamo lavorando su questo. Sull’essere aggressivi sulla palla persa, sulla voglia di attaccare in avanti e le difese preventive. Non è da tanto che lavoriamo insieme come squadra, ma tanti principi stanno già entrando nella testa dei giocatori. Non deve avvicinarsi alla Juve ideale, cerco di tirare fuori il meglio da chi ho a disposizione”.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te.

In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a ilfattoquotidiano.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, pari al prezzo di un cappuccino alla settimana, fondamentale per il nostro lavoro.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Juventus-Sampdoria 3-0, Pirlo parte col piede giusto: in gol Kulusevski, Bonucci e Ronaldo. Ecco tutti i risultati della prima di Serie A

next