I ladri hanno fatto irruzione nella casa di Nicola Porro all’Aventino, a Roma, svaligiandola. Quello a casa del giornalista è però solo l’ultimo della serie di 80 furti avvenuti nell’ultimo mese nella Capitale. Spesso i malviventi riescono a farla franca e, nonostante i sei arresti effettuati dai carabinieri solo nella giornata di Ferragosto, come riferisce Il Messaggero, gli episodi continuano. Presi di mira sono il centro e i quartieri residenziali a ridosso, come Appio e San Giovanni, ma anche Monteverde ed Eur.

Più di due colpi messi a segno in un giorno nell’ultimo mese, spesso in abitazioni vuote a causa della vacanze estive, ma i ladri non si fermano neanche quando trovano i padroni di casa. E, fanno notare le forze dell’ordine, sviste come l’allarme non inserito o diverse copie delle chiavi di casa affidate ad amici, parenti, badanti ecc. agevolano il lavoro dei malviventi.

Sostieni ilfattoquotidiano.it ABBIAMO BISOGNO
DEL TUO AIUTO.

Per noi gli unici padroni sono i lettori.
Ma chi ci segue deve contribuire, se vuole continuare ad avere un'informazione di qualità. Diventa anche tu Sostenitore. CLICCA QUI
Grazie Peter Gomez

Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Delia Paciello, un follower si masturba durante la diretta della candidata alle Regionali: “Un lurido maniaco, ho denunciato tutto”

next
Articolo Successivo

Da quello per la fertilità fino ad Aids, celiachia e propensione a sviluppare malattie o disturbi: i rischi dei test genetici fai-da-te

next