Scontro in Aula tra la ministra dell’Istruzione Lucia Azzolina e le opposizioni durante l’informativa alla Camera dei deputati sulla ripresa dell’anno scolastico dopo lo stop per l’emergenza coronavirus. “La propaganda elettorale ha usato la scuola in un modo sconsiderato. Faccio un appello a tutti: teniamo fuori la scuola dalle dispute elettorali. È da irresponsabili strumentalizzare l’educazione delle nostre ragazze e dei nostri ragazzi per un pugno di voti“, ha attaccato la ministra ed esponente del M5S.
Parole che hanno scatenato le proteste da parte delle opposizioni, poi richiamate dal presidente della Camera Roberto Fico. “Restiamo sul terreno della dialettica politica – ha proseguito però Azzolina – quella politica che pensa al futuro delle prossime generazioni e non all’immediato, effimero, consenso delle più vicine tornate elettorali”. E ancora: “Forse qualche nostalgico ci dirà che il ministro doveva rivendicare pieni poteri contro l’autonomia, ma la verità verrà fuori: l’autonomia responsabile è l’unico modo per affrontare un tempo come quello che stiamo vivendo”

Sostieni ilfattoquotidiano.it: il tuo contributo è fondamentale

Il tuo sostegno ci aiuta a garantire la nostra indipendenza e ci permette di continuare a produrre un giornalismo online di qualità e aperto a tutti, senza paywall. Il tuo contributo è fondamentale per il nostro futuro.
Diventa anche tu Sostenitore

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Referendum, Zingaretti: “Di Maio parla di costi? Chi se ne frega. Con il sì apriamo alle riforme, proposta sempre stata nel nostro dna”

next
Articolo Successivo

Scuola, Azzolina: “Possibili sospensioni, ma niente allarmismi. Rischio zero non esiste”

next