Anche Victoria e David Beckham hanno contratto il coronavirus, infettandosi probabilmente a una delle feste a cui hanno partecipato a Los Angeles. A rivelarlo è il tabloid britannico The Sun, che cita fonti vicine alla coppia secondo cui i due avrebbero deciso di tenere il massimo riserbo sulla cosa, anche perché a risultare positivi al virus sarebbero stati anche diversi parenti, amici e dipendenti della coppia.

Stando alle rivelazioni pubblicate dal Sun, David e Victoria si sono presumibilmente ammalati a marzo, quando la coppia era volata negli Stati Uniti per degli incontri lavorativi dell’ex calciatore con la sua squadra Inter Miami, incontri seguiti poi da alcuni party in California. Poco dopo, la coppia ha lasciato gli Stati Uniti per tornare a casa. Una volta nel Regno Unito, i Beckham al completo hanno festeggiato il 21° compleanno del figlio maggiore, Brooklyn, il 6 marzo nella loro casa nelle Cotswolds. Alla festa hanno partecipato numerose celebrities e personaggi famosi, tra cui Elton John, Cara Delevingne, Gordon Ramsay, le Spice Girls, Emma Bunton, Stormzy.

Proprio pochi giorni dopo quella festa, i Beckham avrebbero avuto la diagnosi di positività al Covid: “David ha iniziato a sentirsi male e poi Victoria ha avuto un fortissimo mal di gola. Allo stesso tempo, molti membri della loro team, inclusi piloti, guardie del corpo e assistenti, si sono ammalati, un paio di loro molto gravemente – ha raccontato la fonte -. Victoria è stata presa dal panico e ha messo in quarantena l’intera famiglia per più di due settimane”. Più o meno in quel momento, infatti, il governo inglese stava ancora ignorando le raccomandazioni sulle misure di sicurezza già adottate dagli altri Stati, tra cui l’Italia, e continuava a rimandare il lockdown a favore dell’immunità di gregge.

La fonte riferisce poi anche che l’ex Spice Girl fosse terrorizzata dal fatto che la sua famiglia potesse diventare un “super diffusore del virus” e “ha fatto tutto il possibile per ridurre al minimo il rischio e tenere la cosa segreta, nonostante lei stessa non stesse bene. Sono state settimane difficili”, ha concluso.

Memoriale Coronavirus

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te.

In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a ilfattoquotidiano.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, pari al prezzo di un cappuccino alla settimana, fondamentale per il nostro lavoro.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Miley Cyrus: “Basta dieta vegana. Il mio cervello non funzionava più”

next
Articolo Successivo

Emma Marrone travolta dagli insulti per la foto con “un ragazzo d colore che ha fame”. Lei sbotta: “È Kanye West, siete la feccia di questo Paese”

next