Si chiude con lo speciale “Viaggio nella musica”, condotto da Nek e in onda su Rai Uno oggi dalle ore 16, il terzo ed ultimo appuntamento con i “Seat Music Awards”. Nek, al suo debutto da conduttore, non solo presenterà alcuni colleghi ed amici su palco dell’Arena di Verona ma mostrerà interviste a operatori del settore, cantanti, curiosità dal backstage raccolte, durante i due precedenti appuntamenti con la kermesse canora di Rai Uno. Si continua anche a raccogliere fondi per il progetto “Covid 19 – Sosteniamo la musica” di Music Innovation Hub, con il supporto di Spotify e promosso da Fimi – Federazione Industria Musicale Italiana, al fianco della filiera musicale italiana con lo scopo di supportare musicisti e professionisti del settore in questo momento di crisi.

Sul palco si avvicenderanno: Il Volo con “Un amore così grande”, Gigi D’Alessio con Clementino in “Come suena il corazion”, Gaia presenta live il nuovo singolo “Coco Chanel”, Marco Masini propone un medley dei suoi successi e assieme al conduttore Nek accenna anche il brano “Principessa”. Aria di tormentoni estivi con Rocco Hunt e Ana Mena in “A un passo dalla luna”, Bugo con Ermal Meta in “Mi manca”, Giovanni Caccamo con Michele Placido omaggiano Franco Battiato con “La cura”, mentre Mario Biondi canta “Paradise” per poi tornare sul palco con Ron con “Non abbiam bisogno di parole”, poi Nina Zilli presenta “Schiacciacuore”. Non poteva mancare la celebrazione del maestro Ennio Morricone, recentemente scomparso, con il brano “Se telefonando” che Nek canta con Simona Molinari. Mr Rain canta “Fiori di Chernobyl”, mentre Aiello propone il suo tormentone “Vienimi (a ballare)”. Il gran finale è affidato conduttore stesso che canta “Perdonare”.

Il Fatto di Domani - Ogni sera il punto della giornata con le notizie più importanti pubblicate sul Fatto.

ISCRIVITI

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te.

In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a ilfattoquotidiano.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, pari al prezzo di un cappuccino alla settimana, fondamentale per il nostro lavoro.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Seat Music Awards, Fiorella Mannoia sbaglia il testo della canzone di Achille Lauro e si scusa. Ma lui reagisce così

next
Articolo Successivo

“Heroes”, il primo show in live streaming a pagamento. Sul palco anche Marracash, Elodie, Michele Bravi e Fedez

next