“A undici giorni dal nostro primo soccorso, abbiamo finalmente un luogo sicuro per le 353 persone a bordo di Sea Watch 4“. La ong tedesca ha annunciato in un Tweet di aver ricevuto l’autorizzazione a raggiungere il porto di Palermo. “Le persone”, spiegano ancora, “saranno trasferite su una nave messa a disposizione dalle autorità per un periodo di quarantena”. Il 29 agosto scorso proprio la Sea Watch 4 era intervenuta in aiuto della Louise Michel, la nave che batte bandiera tedesca e finanziata dall’artista britannico Banksy, e avevao accolto a bordo oltre 150 persone.

Sostieni ilfattoquotidiano.it ABBIAMO DAVVERO BISOGNO
DEL TUO AIUTO.

Per noi gli unici padroni sono i lettori.
Ma chi ci segue deve contribuire perché noi, come tutti, non lavoriamo gratis. Diventa anche tu Sostenitore. CLICCA QUI
Grazie Peter Gomez

Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Scuola, la stima di Crisanti a In Onda: “Su 8 milioni di studenti, il 2% o il 3% potrebbe essere positivo. Un numero importante”

next
Articolo Successivo

Inchiesta sulla morte delle sorelle schiacciate dall’albero caduto nel campeggio di Massa. L’esperto: “Quel pioppo non era sano”

next