Dopo la sconfitta in casa con lo Spezia e la mancata qualificazione ai playoff del campionato di Serie B, il presidente della Salernitana Claudio Lotito è stato ripreso in un ristorante, mentre al telefono criticava (con toni non proprio pacati) la strategia dell’allenatore Gian Piero Ventura. “Sto pezzo di merda…” dice Lotito, insultando il tecnico. “Ha tolto Akpa a centrocampo, è matto…Doveva togliere Maistro”. Il video è stato pubblicato sui social network, raccogliendo decine di condivisioni. Poco dopo, sempre sui social, Ventura ha annunciato le dimissioni, pubblicando una lunga lettera di saluto ai tifosi della Salernitana. “Il mio significato di ricostruire un gruppo è dare ai miei giocatori una cultura del lavoro, professionalità dentro e fuori dal campo e senso di appartenenza. Obiettivi che credo siano stati raggiunti attraverso la crescita e la valorizzazione di molti giocatori”. Ventura non fa mai riferimento alle parole di Lotito, ma cita Maistro, lo stesso che secondo Lotito doveva essere sostituito: “Penso a Maistro – scrive Ventura – che veniva dalla serie C e oggi gioca in nazionale Under 21”

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te.

In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a ilfattoquotidiano.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, pari al prezzo di un cappuccino alla settimana, fondamentale per il nostro lavoro.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

F1, Gp Gran Bretagna: in qualifica la Mercedes dà un secondo a tutti. Leclerc 4°, male Vettel

next