Ora anche i nerd hanno la loro icona sexy. Sorriso irresistibile, muscoli al punto giusto, fascino dell’uomo che non deve chiedere mai: sono tutti impazziti per Henry Cavill. Merito (anche) del video in cui si mostra mentre, pezzo dopo pezzo, assembla da zero un nuovo computer. Non un pc normale, però, bensì il suo “spaziale” computer da gaming. Non è certo un mistero la passione dell’attore di “Superman” per i videogiochi. Conclamato fan della saga Warhammer (a tal punto da dipingere le statuine e le miniature del gioco), Henry Cavill è un nerd fatto e finito.

Durante la quarantena quella dei videogiochi è stato un passatempo non da poco. Così, sulle note della canzone “You’re the First, the Last, My Everything”, Henry Cavill ha deciso di riprendere l’intero processo di assemblaggio delle diverse componenti, che è durato la bellezza di due giorni. “Questo tipo di materiale non è per tutti …. è consigliata la discrezione dello spettatore. Potresti vedere molte parti che non hai mai visto prima”, è stata la didascalia ironica del video/tutorial che ha raggiunto il milione di visualizzazioni. Tra un videogioco e un assemblaggio, l’attore è già stato riconfermato per la prossima stagione di “The Witcher”.

Il Fatto di Domani - Ogni sera il punto della giornata con le notizie più importanti pubblicate sul Fatto.

ISCRIVITI

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te.

In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a ilfattoquotidiano.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, pari al prezzo di un cappuccino alla settimana, fondamentale per il nostro lavoro.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Uomini e Donne, l’ex tronista Marco Cartasegna: “Sto vivendo una seconda pubertà”

next
Articolo Successivo

“David e Victoria Beckham vogliono Gordon Ramsay come chef al matrimonio del figlio Brooklyn”

next