Sono 26 le persone indagate nell’ambito dell’operazione ‘Dioniso’, che ha permesso alla polizia di smantellare dopo due anni di indagini una ‘psicosetta’ dedita a reati sessuali, anche nei confronti di minorenni. A capo c’era un 77enne, accusato di avere soggiogato per oltre trent’anni donne giovani e giovanissime, anche minorenni. La ‘psicosetta’ aveva un’organizzazione piramidale: sotto l’uomo operavano alcune donne. Nel video diffuso dalla polizia (alle indagini della squadra mobile di Novara ha collaborato il Servizio centrale operativo) si vede il covo in cui avvenivano gli abusi e alcuni filmati delle donne che partecipavano ai riti dopo un lungo lavoro psicologico.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te.

In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a ilfattoquotidiano.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, pari al prezzo di un cappuccino alla settimana, fondamentale per il nostro lavoro.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Dal G8 di Genova al Covid: gli interessi dei pochi tengono ancora in pugno i destini dell’umanità

next
Articolo Successivo

Roma, beccato 80 volte a buttare rifiuti speciali e pericolosi nei cassonetti. Raggi: “È un incivile seriale, avanti battaglia contro chi sporca”

next