Anche Emma dalla parte di Sergio Sylvestre. La cantante ha difeso il collega dai tantissimi insulti ricevuti per via di un errore che ha fatto cantando l’Inno di Mameli. Come Elodie, si è rivolta prima a tutti coloro che hanno scritto insulti razzisti e poi a Matteo Salvini, anche Emma non l’ha mandata a dire: “È meglio stare zitti e sembrare stupidi che twittare insulti e togliere ogni dubbio. Un bacio enorme a Sergio Sylvestre! Sei una roccia“, ha scritto su Twitter.

Sostieni ilfattoquotidiano.it ABBIAMO DAVVERO BISOGNO
DEL TUO AIUTO.

Per noi gli unici padroni sono i lettori.
Ma chi ci segue deve contribuire perché noi, come tutti, non lavoriamo gratis. Diventa anche tu Sostenitore. CLICCA QUI
Grazie Peter Gomez

Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Elodie risponde a Matteo Salvini: “Sei un piccolo uomo”. Poi attacca chi ha offeso Sylvestre con commenti razzisti

next
Articolo Successivo

Johnny Depp, “Amber Heard aveva una relazione a tre con Elon Musk e Cara Delevigne”

next